Le insalatone sono davvero così light?

La dottoressa Adriana Carotenuto, biologa nutrizionista, ci guida verso la scelta dell’insalata leggera e perfetta in Estate.

Dottoressa Carotenuto, in estate la voglia di mangiare qualcosa di fresco, unito alla voglia di togliere il maglione ed i jeans, spesso ci porta a fare scelte che riteniamo più salutari, ma le insalatone sono davvero light?

Le insalatone sono un’arma a doppio taglio: da un lato sono veloci e pratiche da preparare e saziano senza appesantire, dall’altro possono diventare delle vere bombe caloriche se gli ingredienti non vengono scelti con cura.

Per esempio, siamo sicuri che un’insalatona composta da uova, tonno, pomodoro, olive e mozzarella sia leggera?

I piatti estivi sono spesso considerati più leggeri rispetto a quelli invernali, ma non sempre è vero: infatti quella che per noi è “solo un’insalata” si può rivelare calorica come una pasta alla carbonara.

 

Quindi quali sono gli errori nella dieta da non commettere in estate?

Solo perché è estate non vuol dire che bisogna abolire alcune categorie di alimenti. Abbiamo parlato più volte di come le diete sbilanciate possono portare alla perdita di acqua e di massa muscolare. Di certo l’estate non è il momento migliore per essere disidratati (visto che già sudiamo molto di più) e per perdere tono muscolare.

I piatti di insalata con numerosi e diversi ingredienti , come quello sopra citato, possono apportare anche 900 kal (non poche, soprattutto se volete perdere peso!)

Ecco allora alcune indicazioni utili per preparare un’insalata come leggera e salutare: 

  1. Scegliere una fonte proteica, per esempio uova sode, tonno, formaggio, salmone, straccetti di pollo o legumi.
  2. Verdure a volontà: via libera a tutte le verdure, come lattuga, pomodoro, carote, cetrioli, ravanelli, zucchine.

Si a tutte le verdure, e perché no, alla frutta per un tocco esotico!

  1. Una fonte di carboidrati: per fare veloce vanno benissimo il pane, le gallette di cereali o i crostini.
  2. Moderare il condimento: l’olio extravergine di oliva apporta grassi di buona qualità, ma non bisogna abusarne! Attenzione anche a limitare il consumo di sale , mentre vanno benissimo aceto, succo di limone, erbe aromatiche e spezie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *