Rinascere con la Dieta Chetogenica: la testimonianza di Silvana

Come si è sentita nel periodo in cui ha seguito la Dieta Chetogenica e come si sente adesso?

Bene, durante il trattamento mi sono sentita benissimo ed adesso sto fisicamente bene.

Nessuna ripercussione, nessun malanno?

No, anzi… era un periodo, quello in cui l’ho fatta, in cui non avevo nemmeno più un dolore! Scomparsi completamente i disturbi che prima avevo, stavo veramente bene. Ho associato la scomparsa dei dolori direttamente alla Dieta Chetogenica.

Prima quali dolori aveva?

Dolori articolari, dolori generali in tutto il corpo e dopo mi sono sentita benissimo.

E’ stato difficile per Lei abituarsi a questo nuovo tipo di alimentazione e soprattutto a questo nuovo tipo di prodotti?

No. C’erano alcuni tipi di prodotti che, sinceramente, erano difficili da utilizzare all’inizio. Più che difficili nell’utilizzo, erano “difficili” nel sapore: ad esempio, il primo tipo di pasta che ho utilizzato sembrava… cartone! Ora però il tipo di pasta che ho utilizzato ultimamente è nettamente migliorato! Non mi è stato né difficile seguirla né difficile utilizzare i vari prodotti che ho acquistato quindi non mi è pesato.

Dopo quanto tempo lei ha iniziato a notare dei benefici, è stata una cosa immediata?

Sì, già dal primo mese. Ho iniziato a vedere il calo effettivo del peso già dopo il primo controllo, dopo tre-quattro settimane.

Quanti kili ha perso in totale?

In totale più di 20 Kg.

Immaginava di riuscire a perdere tutti questi kili con questa tempistica?

No! No, perché venivo da altre esperienze nelle quali calavo di 100 -200 grammi e “facevo il digiuno” ma senza dimagrire.

A proposito di questo, rispetto alle altre diete fatte prima, ha trovato una differenza notevole?

Sì, perché con le altre diete pur mangiando in un certo modo continuavo a prendere peso. Infatti, il primo mese di dieta chetogenica lo feci “per esperimento” e dissi subito al dottore: “Io faccio un mese di prova, poi decido!”. Feci il primo mese non immaginando  sinceramente di riuscire a dimagrire tanto. Ho fatto una specie di sfida con il dottore, perché ne avevo provate tante.  Per me la Dieta Chetogenica era l’ultima spiaggia. Non era una questione alimentare. Io non mangio tanto, proprio quello mi danneggiava mentalmente, perché non mangiando tanto continuavo a salire di peso e non scendevo più.

Lei adesso la rifarebbe?

Sicuro! Io sono rimasta proprio entusiasta anche perché, in pochi mesi, ho perso peso ed ho riacquistato la mia forma.

Sta meglio anche dal punto di vista psicologico? Si percepisce.

Sì, indubbiamente. Io ero moralmente a terra, completamente. Era frustrante non mangiare ed ingrassare. Arrivai a questa conclusione perché venivo da un momento particolare. Dissi a mio marito: “Vedi come mangio? C’è qualcosa che non va, dobbiamo trovare una soluzione”.

Consiglierebbe questo tipo di Dieta?

Sì, certo.

Un commento su “Rinascere con la Dieta Chetogenica: la testimonianza di Silvana

  1. Sto provando le stesse cose, sono partita molto scettica, e ora dopo due settimane, sono molto soddisfatta dei miei -4Kg, Sono troppo soddisfatta quando chi mi conosce mi dice: ma sei dimagrita? Quasi vorrei piangere per la gioia, il mio problema è la pancia che continua a restare “globosa”, ma sono fiduciosa, faccio anche palestra, quindi confido molto sull’unione di queste due cose per arrivare al mio obiettivo. Per ora grazie a tutti voi di Kalibra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *